Panerai Luminor Due TuttoOro replica orologio alza il livello del lusso

Panerai è un fidato compagno di esploratori in partenza per territori che pochi osano inseguire, dalle desolate distese del Polo Nord alle proibitive immersioni a centinaia di metri sotto la superficie del mare e alle spedizioni nei lontani abissi dello spazio. Il marchio rimane fermo nella sua attenzione alla creazione di strumenti affidabili in condizioni pericolose e continua a inventare nuove soluzioni per migliorarne le prestazioni. Ma Panerai sfida anche se stessa a superare i limiti e sfidare le aspettative nel regno dei codici di progettazione. Con il lancio della collezione Panerai Luminor Due TuttoOro, Panerai svela i suoi primi orologi replica con braccialetti d’oro.

Luminor Due TuttoOro Replica

Luminor Due TuttoOro © Panerai Replica

Luminor Due TuttoOro conferisce a uno degli orologi replica più eleganti del portafoglio Panerai una maggiore aura di lusso. I contorni sottili e uno stile sartoriale e semplice contraddistinguono Luminor Due e gli consentono di passare dalle occasioni più casual all’abbigliamento formale e completano chi lo indossa di qualsiasi genere. La cassa e il bracciale da 38 mm sono forgiati da Panerai Goldtech™, che incorpora un alto contenuto di rame e platino. Panerai Goldtech™ è un materiale che è parte integrante dell’identità Panerai. Il rame contribuisce al tono rosso intenso del metallo, mentre il contenuto di platino assicura che il colore rimanga radioso e fedele.

L’eredità del famoso dispositivo di protezione della corona del marchio contribuisce al design del braccialetto. Ogni maglia riprende il profilo dell’iconico meccanismo e le applicazioni delle adiacenti finiture lucide e spazzolate conferendogli una dimensione aggiuntiva. Mentre il segmento rettangolare di ogni collegamento ha una finitura lucida, le aree arrotondate mostrano una superficie spazzolata.

Luminor Due TuttoOro Replica

Luminor Due TuttoOro © Panerai Replica Orologi

La replica del Luminor Due TuttoOro presenta un quadrante sandwich spazzolato soleil, una superficie leggermente strutturata che muove la luce lungo la sua distesa con il minimo movimento e mostra minuti, ore, piccoli secondi e la data. È disponibile in due colori, bianco e blu marino intenso; quest’ultimo sarà venduto esclusivamente nelle boutique Panerai.

Il calibro automatico P.900 alimenta il Panerai Luminor Due TuttoOro. Con uno spessore di soli 4,2 mm, è il primo movimento Panerai delle sue dimensioni a combinare la funzione della data e una riserva di carica di tre giorni.

La replica Panerai Luminor Due TuttoOro è resistente all’acqua fino a tre barre (circa 30 metri) e include uno strumento per consentire l’intercambiabilità del bracciale.

Rolex Deepsea 116660 D-Blue James Cameron Replica Orologi

La valutazione di profondità sul quadrante della replica Rolex Deepsea 116660 afferma chiaramente: “12.800 piedi = 3.900 m”, un’imponente specifica di resistenza all’acqua che è più di una dozzina di volte quella dell’attuale valutazione di profondità massima di 300 metri (1.000 ft) per il Rolex Submariner. Inoltre, il corpo voluminoso del Deepsea, costruito per un’estrema robustezza, è più pesante del Sub mariner. Per gli appassionati, tali differenze basate su segnali visivi del Submariner e del Deepsea potrebbero essere considerate poco profonde, gioco di parole, poiché sta semplicemente affermando l’ovvio.

La storia offre una migliore comprensione delle differenze chiave tra il Deepsea, che è classificato nell’attuale collezione Sea-Dweller, e il Submariner. L’appellativo “Deepsea” è attribuito agli orologi replica subacquei Sea-Dweller classificati fino a 3.900 m (12.800 piedi), mentre quelli con solo la designazione “Sea-Dweller” sui quadranti sono certificati impermeabili fino a 1.220 m (4.000 ft) o meno per i modelli precedenti. Il “valore nominale” di tali valutazioni di profondità è in realtà conservativo o “svalutato” semplicemente perché esiste un margine di sicurezza aggiuntivo del 25% per gli orologi falsi da immersione originali.

Il Rolex Submariner lanciato nel 1953 è stato progettato per i subacquei, mentre il Sea-Dweller presentato nel 1967 è stato sviluppato pensando ai subacquei in saturazione. Poiché le immersioni in saturazione sono diventate più ampiamente adottate dagli anni ’60, il Rolex Sea-Dweller è diventato la soluzione per i subacquei che hanno riscontrato problemi a causa del gas elio intrappolato nei loro falsi orologi da immersione esistenti. Quando l’elio accumulato nella cassa dell’orologio non riesce a fuoriuscire completamente mentre i subacquei sono in fase di decompressione, la maggiore pressione all’interno potrebbe causare un violento spostamento del cristallo.

La soluzione Rolex replica era una valvola unidirezionale caricata a molla che permetteva il rilascio dell’elio quando la pressione all’interno dell’orologio era maggiore delle condizioni ambientali, ottenendo così l’equilibrio. Brevettato da Rolex, il suo debutto nel 1967 avvenne sotto forma di Sea-Dweller 1665, il primo orologio subacqueo al mondo dotato di valvola di sfogo dell’elio.

Le prime versioni hanno caratteri di designazione “Sea-Dweller” più grandi stampati sopra l’iscrizione “Submariner” sui quadranti. Resta inteso che intorno ai primi anni ’70, un numero limitato di Rolex Submariner 5513 e 5514 modificati dotati di valvola di sfogo dell’elio furono forniti ai subacquei di saturazione della Comex (Compagnie Maritime d’Expertises). Tecnicamente parlando, tutti questi alludono al Sea-Dweller come evoluzione del Submariner. Rispetto ai Submariner, la replica Rolex Sea-Dwellers ha la valvola di sfogo dell’elio come caratteristica standard per completare la loro valutazione di profondità più elevata.

Deepsea 116660 D-Blue James Cameron Replica

Deepsea 116660 D-Blue James Cameron © Rolex Replica

Tre tonnellate di pressione

Nel 2008 è emersa la replica Rolex Deepsea 116660, così chiamata in omaggio all’orologio replica Deep Sea Special; in particolare, il terzo prototipo sperimentale Deep Sea Special che ha fatto un’immersione da record mondiale nel 1960 nell’Oceano Pacifico occidentale. Mentre era legato al sommergibile Trieste con equipaggio, questo Deep Sea Special è sopravvissuto alla discesa fino a 10.916 metri (35.814 piedi) nella Fossa delle Marianne.

Proprio come il suo omonimo del 1960, il Deepsea 116660 ha un’elevata profondità di 3.900 metri che gli consente di resistere a circa tre tonnellate di forza. Sulla sua flangia a ore 12 c’è la scritta “Original Gas Escape Valve” che indica la valvola di sfogo dell’elio incorporata mentre “Ring Lock System” è orgogliosamente proclamato a ore 6. Questo sistema Ringlock è l’architettura della cassa dell’armatura in tre pezzi brevettata da Rolex. Comprende un anello di compressione in acciaio inossidabile legato all’azoto posizionato all’interno della cassa e attorno al movimento ed è questa base che sostiene il vetro e il fondello. Il fondello in titanio grado 5 è fissato all’anello di compressione da un anello a vite in acciaio inossidabile 904L. La flessibilità del titanio rafforza la chiusura ermetica della cassa perché all’aumentare della profondità, la pressione dell’acqua esercita forze che fanno sì che i componenti si incastrino più strettamente tra loro.

Il vetro zaffiro bombato da 5 mm di Deepsea in ossido di alluminio protegge il quadrante falso. La corona di carica a vite Triplock ha tre sigilli per garantire la sicurezza a tenuta stagna, una caratteristica che Rolex paragona a quella di un portello di un sottomarino. Il bracciale Oyster del Deepsea 116660 è dotato di un doppio sistema di estensione che si ripiega per adattarsi a una muta da sub fino a 7 mm di spessore.

Non c’è dubbio che la replica Deepsea 116660 sia stata all’altezza del suo nome in quanto è stata persino utilizzata come punto di riferimento nella creazione del Deepsea Challenge, l’orologio sperimentale più recente. Nel marzo 2012, tre orologi replica Deepsea Challenge fissati al braccio robotico e allo scafo del sommergibile Deepsea Challenger comandato dal regista canadese James Cameron sono scesi alla profondità di 10.908 m (35.787 piedi) nella Fossa delle Marianne, la seconda immersione con equipaggio di questo tipo dopo 52 anni; la prima è stata l’immersione di Trieste del 1960. Ciò che è significativo è che il Deepsea Challenge ha adottato caratteristiche che si trovano nel Deepsea 116660 come il sistema Ringlock, i materiali e il movimento automatico Calibre 3135 (che alimenta anche il Deepsea 116660). Il Deepsea Challenge è stato inoltre dotato del bracciale Oyster con i sistemi di estensione Rolex Glidelock e Fliplock. In poche parole, la replica Deepsea Challenge è una versione migliorata della replica Deepsea 116660.

Opportunamente, il Deepsea 116660 di Cameron con il quadrante nero ha assistito all’intera immersione mentre era legato al polso. Nel 2014, Rolex ha rilasciato una versione speciale del Deepsea con un quadrante blu D 116660 per commemorare la storica immersione profonda in solitaria di Cameron. Il clou principale è il quadrante blu D con la sua sfumatura dal blu intenso al nero che indica la discesa del Deepsea Challenger dalla superficie blu alle profondità scure e profonde. L’etichetta “Deepsea” sopra la scritta “Sea-Dweller” prende il colore dal sommergibile verde di Cameron. Non sorprende che il Deepsea con il quadrante blu D 116660 fosse soprannominato il Deepsea “James Cameron”.

I critici non hanno torto nell’affermare che si tratta semplicemente di un cambio di quadrante, poiché altre specifiche tecniche del Deepsea “James Cameron” del 2014 rimangono le stesse del Deepsea 116660 del 2008. Tuttavia, rispetto al fratello maggiore 116660, questo D-blue il quadrante funge da importante riferimento simbolico e storico al ruolo di Deepsea nel promuovere lo sviluppo degli orologi replica subacquei. Il quadrante è un distintivo d’onore, il suo colore straordinariamente piacevole un bonus estetico.

 

Replica Omega Chrono Chime, una coppia sorprendentemente complicata di cronografi sonori

Ieri, sul palco principale della Walt Disney Concert Hall di Los Angeles, Omega ha annunciato il movimento più complicato che il brand abbia mai realizzato. Formando due modelli distinti, la nuova replica Chrono Chime è una celebrazione della storia di Omega nel cronometraggio in frazioni di secondo e nella ripetizione dei minuti. Il marchio ha trovato un modo letteralmente unico per fondere le due funzioni in una nuova offerta: un cronografo con suoneria. Disponibili in formato Speedmaster o in una versione da orologio da tasca che ricorda gli anni ’30, entrambe le versioni sono realizzate in oro Sedna 18K e ospitano un movimento molto speciale che ha più assi nella manica di una semplice complicazione mai vista prima .

Omega Chrono Chime Replica

Cominciamo dal movimento, in quanto è lo stesso per entrambe le versioni del Chrono Chime. Chiamato Calibro 1932, è il risultato di oltre sei anni di sviluppo specifico in collaborazione con Blancpain. Rappresenta 17 brevetti e 575 singoli componenti. È un movimento coassiale a carica manuale da 32,5 mm che ticchetta a 5 Hz. Esatto, un Co-Axial a 5 Hz, quindi il cronografo ha la capacità di registrare una risoluzione di 1/10 di secondo, proprio come i falsi orologi da tasca usati da Omega nel 1932 per la loro prima uscita come cronometrista ufficiale per le Olimpiadi ( che erano a Los Angeles – percependo un tema?).

Insieme all’evoluzione high beat, il 1932 ha 60 ore di riserva di carica (di tutto rispetto data la complicazione), controllo del cronografo monopulsante, un pulsante per l’attivazione del segnale acustico del cronografo (che utilizza tre camme del segnale acustico), una frizione verticale, e impiega poco più di 46 grammi di Senda Gold nella sua costruzione. Sorprendentemente, il 1932 è un Master Chronometer con resistenza antimagnetica a 15.000 gauss grazie a oltre 50 componenti distinti realizzati con materiali non ferrosi.

Omega Chrono Chime Replica

Insomma, è un movimento molto complicato, e la sua complicazione centrale è il cosiddetto Chrono Chime, che si attiva tramite un pulsante sulla cassa (cercate quello contrassegnato da una singola nota musicale). Quando attivato, ci sono tre fasi udibili che suonano i minuti (un tono basso), i secondi con incrementi di 10 unità (un tono accoppiato) e infine la risoluzione a una cifra dei secondi (con un tono alto).

A questo punto, sarà probabilmente più facile e gratificante se controlli (e ascolti) la dimostrazione sul sito Web di replica Omega. Di persona, il suono è abbastanza forte e chiaro da delineare facilmente tra le tre fasi. È interessante notare che Omega ha prestato particolare attenzione al divario che interrompe le tre fasi del segnale acustico, assicurando che ci sia sempre uno spazio preciso di 1,5 secondi tra ciascuna fase. Se hai gestito più di pochi minuti di ripetizione, probabilmente saprai che questo non è comune e il ritardo tra un tono e l’altro può spesso durare diversi secondi.

Omega Chrono Chime Replica

La finitura è di altissimo livello, anche per la replica Omega, ed entrambi i seguenti orologi replica hanno 30 metri di resistenza all’acqua e una garanzia di cinque anni. È una creazione estremamente complicata, ma è anche un Omega moderno e sono stati incredibilmente orgogliosi di dire che i due esempi che ho visto di persona sono entrambi esempi di produzione, non prototipi di fumo e specchi.

Omega Chrono Chime Replica

Passando agli orologi replica reali, il primo è l’Olympic 1932 Chrono Chime. Presenta l’estetica della prima ripetizione minuti Omega nata da polso del 1892, il che suppongo significhi che sembra un orologio da tasca che è stato modificato per accettare un cinturino. Con la referenza 522.53.45.52.04.001, l’Olympic 1932 Chrono Chime misura 45 mm di larghezza e 16,9 mm di spessore. Ha cristalli zaffiro davanti e dietro e il quadrante in smalto bianco grand feu è circondato da una lunetta interna in argento 925 che sfoggia una finitura guilloché pensata per evocare un’onda sonora. La stessa finitura può essere vista utilizzata sugli splendidi sottoquadranti, il più basso dei quali è affiancato da entrambi i rintocchi dei gong.

Omega Chrono Chime Replica

Il cinturino è in realtà compatibile con il cambio rapido e l’Olympic 1932 Chrono Chime include un cinturino da polso aggiuntivo, oltre a un guinzaglio da tasca (se lo desideri portare come un orologio da tasca) e un cinturino da collo in pelle per coloro che potrebbero volerlo provare a cronometrare uno sprint olimpico in modo tradizionale.

Il prossimo è probabilmente l’offerta più commerciale dei due, la replica Speedmaster Chrono Chime (ref 522.50.45.52.03.001), che adatta la forma del CK 2998 a una silhouette Speedmaster da 45 mm che è 17,37 mm di spessore e presenta uno splendido quadrante avventurina e lunetta che ospita un cronografo a due registri con il totalizzatore di 15 minuti a ore tre.

Omega Chrono Chime Replica

Come il suo fratello della vecchia scuola, la replica dello Speedmaster Chrono Chime ha la stessa finitura rosa guilloché a motore per i sottoquadranti. Con il braccialetto Sedna Gold incluso, lo Speedmaster Chrono Chime pesa ben 326 grammi. Sebbene nessuno dei due orologi replica sia specificamente limitato, entrambi sono edizioni numerate e Omega ha dichiarato che la produzione sarà limitata a una manciata di modelli all’anno.

Come spesso accade con le ripetizioni minuti, entrambi sono dotati di uno speciale espositore che ha lo scopo di amplificare il suono dei rintocchi. In questo caso, Omega ha utilizzato tecniche di produzione di liutai e abete rosso proveniente dalla foresta di Risoud, al confine tra Francia e Svizzera.

Omega Chrono Chime Replica

Il prezzo specifico non era disponibile al momento del lancio, ma Omega ha affermato che possiamo aspettarci qualcosa nell’intervallo di $ 450.000.

In mano e al polso, entrambi gli orologi replica sono grandi, pesanti e si sentono molto speciali. Dei due, ho decisamente preferito lo Speedmaster Chrono Chime, non solo per il suo aspetto familiare, ma anche per la deliziosa combinazione del quadrante avventurina e la finitura guilloché dei sottoquadranti (che penso sia fantastico). Sebbene certamente largo e piuttosto spesso, il peso ha lasciato l’impressione più notevole sul mio polso di entrambi i modelli. Se non ti dispiace un grande orologio falso, potrei vedere lo Speedmaster Chrono Chime facile da indossare una volta che hai dimensionato correttamente il braccialetto affusolato e completamente ricalibrato per il peso grezzo di tutto quell’oro. Anche in questo caso, il solo movimento ha più di 45 grammi d’oro.

Omega Chrono Chime Replica

Essendo entrambi costosi allo stesso modo in cui l’acqua è bagnata e complicata a un livello tale che nemmeno Omega può produrne così tanti, il pool di potenziali proprietari di repliche di Chrono Chime sarà, naturalmente, piuttosto limitato. È interessante notare che Omega ha condiviso che si aspettano che i Chrono Chimes attirino sia i collezionisti di Omega più accaniti che coloro che apprezzano comunemente le complicazioni altamente tecniche di altri marchi facilmente nominabili.

A parte forse il DNA Speedmaster in mostra, penso che sia sicuro dire che si tratta di offerte molto di nicchia. Per quanto riguarda il prodotto, è probabile che nessuno dei Chrono Chimes sia nel tuo futuro (o nel mio). Detto questo, penso che potrebbe esserci un accenno di qualcosa qui per tutti, perché non solo il nuovo movimento segnala il posto di Omega all’interno della gerarchia di Swatch, ma anche la pura capacità del marchio di spingere il movimento Co-Axial nella prossima generazione. Un Co-Ax a 5 Hz sarebbe davvero carino in uno Speedy o in un Seamaster, no?

 

Audemars Piguet Code 11.59 Tourbillon Openworked Replica Orologi Di Lusso

Il produttore svizzero di alta orologeria Audemars Piguet introduce una nuova variazione del suo Code 11.59 di Audemars Piguet Tourbillon Openworked. La cassa di 41 mm, che per la prima volta combina l’oro bianco 18 carati con la ceramica blu, ospita il Calibro 2948, un movimento tourbillon traforato a carica manuale, a testimonianza del meticoloso lavoro degli artigiani della Manifattura. Con i suoi contrasti bicolore che mettono in risalto l’architettura multiforme della collezione di repliche Code 11.59 di Audemars Piguet, questa edizione limitata di 50 pezzi spinge l’arte dell’openworking a nuovi livelli.

Audemars Piguet Code 11.59 Tourbillon Openworked Replica Orologi Di Lusso

Code 11.59 Tourbillon Openworked © Audemars Piguet Replica

Un’estetica Ballando con la luce

La cassa da 41 mm di questa nuova replica Code 11.59 di Audemars Piguet Tourbillon Openworked presenta una parte centrale della cassa in ceramica blu che contrasta con una lunetta, anse e fondello in oro bianco 18 carati. Mentre la ceramica blu era già utilizzata nella collezione Royal Oak Offshore nel 2020 (ref. 26405CE), questa è la prima volta che appare su un falso Code 11.59 di Audemars Piguet.

Audemars Piguet Code 11.59 Tourbillon Openworked Replica Orologi Di Lusso

Code 11.59 Tourbillon Openworked © repliche Audemars Piguet

Parte della bellezza della ceramica sta nella sua complessità tecnica. La ceramica richiede lavorazioni precise e meticolose decorazioni manuali per rispondere agli elevati requisiti di qualità della Manifattura. La polvere di ossido di zirconio (ZrO2), modificata per ottenere una pigmentazione blu una volta cotta, viene miscelata con il contenuto di legante prima di essere trasformata in ceramica attraverso un flusso industriale complesso e sofisticato che richiede numerose fasi di lavorazione ad alta precisione. I componenti ottengono il colore finale dopo essere stati sinterizzati a circa 1.400°C. Ottenere un colore blu uniforme rappresenta un’ulteriore sfida poiché il colore finale della ceramica dipende dalla temperatura di sinterizzazione, che non consente variazioni.

Come i componenti in oro, la parte centrale della cassa in ceramica è meticolosamente rifinita a mano con l’alternanza di spazzolatura satinata e smussi lucidati, caratteristica distintiva della Manifattura. La sfida finale degli artigiani è stata quella di raggiungere un perfetto allineamento tra le superfici arrotondate e spigolose degli elementi in ceramica e oro bianco, offrendo al contempo un affascinante gioco con la luce, un compito ottenibile solo a mano.

Migliorando ulteriormente la parte centrale della cassa in ceramica blu, gli elementi traforati blu elettrico e la lunetta interna laccata rafforzano l’estetica bicolore dell’orologio replica. Sul fondello in oro bianco e zaffiro è incisa la scritta “Limited Edition of 50 pieces”.

Un movimento traforato con contrasti di colore tricolore

Questa copia dell’orologio è dotata del calibro 2948, un movimento tourbillon traforato a carica manuale costruito su più livelli. La platina e i ponti traforati si presentano nei toni del blu ottenuti con un processo chiamato ALD (Atomic Layer Deposition). Questo blu intenso è illuminato da un bilanciere color oro rosa e da una canna traforata che rivela la molla e la trasmissione grigio chiaro all’interno. La piastra principale e i ponti sono visibili su entrambi i lati dell’orologio replica e sono spazzolati verticalmente satinati per contrastare con gli angoli lucidati a mano, mentre la canna con finitura a lumaca si trova accanto ad alcuni degli ingranaggi che sono decorati con spazzolatura circolare satinata.

Audemars Piguet Code 11.59 Tourbillon Openworked Replica Orologi Di Lusso

Con 70 angoli a V lucidati a mano, la finitura di questo movimento di 3,65 mm di spessore ha spinto i limiti dell’openworking a nuove vette, con le decorazioni tricolori che amplificano l’effetto 3D.

La lunetta interna blu CVD (Chemical Vapor Deposition) completa il movimento traforato e accentua l’estrema sottigliezza della lunetta che è appena visibile attorno al quadrante. Le lunghe lancette in oro rosa 18 carati aggiungono un sottile tocco di colore che si abbina al bilanciere.

Il vetro zaffiro a doppia curvatura si adatta perfettamente alla lunetta ultrasottile, giocando con la profondità e la luce, evidenziando anche la moltitudine di dettagli del movimento traforato.

Un cinturino con rivestimento in gomma testurizzato contemporaneo

Questo complicato segnatempo è dotato di un contemporaneo cinturino rivestito in caucciù blu testurizzato rivestito in pelle di vitello. Il cinturino è direttamente integrato con le anse e la lunetta ultrasottile, accentuando la raffinata finitura a mano della cassa.

Nuovo Orologio Replica IWC Portofino

La nuova Portofino Collection di IWC Schaffhausen presenta il Portofino Automatic 34, 37 e 39 insieme alla top model e ambientalista Gisele Bündchen, che è il primo consulente per progetti ambientali e comunitari del produttore di lusso.

Replica IWC Gisele

Per anni, la falsa collezione Portofino è rimasta un punto fermo nel portafoglio di orologi replica da donna di IWC. Trasuda un design raffinato con linee classiche e senza tempo, e la nuova collezione non è da meno. In effetti, la nuova iterazione dell’iconica collezione offre nuovi miglioramenti tecnici e aggiornamenti alla famiglia di orologi replica.

La replica del Portofino Chronograph 39, indossata sopra da Bündchen, combina il classico ed elegante design Portofino con una complicazione cronografica sportiva in una custodia facile da indossare. Il cronografo presenta una cassa in acciaio inossidabile, un quadrante argentato e lancette e applicazioni rodiate. Il movimento calibro 69355 di manifattura IWC alimenta l’orologio replica. Inoltre, il cronografo è dotato di un cinturino beige realizzato in pelle di vitello svizzera completamente tracciabile. La versatilità e l’eleganza dell’orologio replica si abbinano perfettamente a chi lo indossa qui.

Repliche Orologi IWC Schaffhausen Portofino Automatico 37

Gisele Bündchen incarna eleganza e sostenibilità come nessun altro. Ambasciatrice di buona volontà per il Programma ambientale delle Nazioni Unite dal 2009, è stata anche premiata da rinomate istituzioni accademiche come l’Università di Harvard per il suo impegno di lunga data in questioni ambientali chiave.

L’intera collezione di repliche Portofino Automatic 37 è ora dotata di movimenti di manifattura IWC della famiglia dei calibri 32000, dotati di un sistema di carica automatica a nottolini e di una riserva di carica di cinque giorni. Per i modelli con castoni incastonati di diamanti, come quello raffigurato sopra, la forma della cassa è stata ottimizzata per accogliere pietre più grandi di 1,7 millimetri. Il quadrante e la cassa di queste referenze sono decorati con 72 diamanti, per un totale di 1,12 carati. Inoltre, grazie a una montatura migliorata, i diamanti riflettono meglio la luce e hanno una presenza più visibile e una maggiore brillantezza.

IWC Portofino Replica

Repliche IWC Schaffhausen Portofino Automatico 34

A far parte di questa gamma di eleganti orologi replica da donna c’è il Portofino Automatic Day and Night 34, il primo Portofino da 34 millimetri a presentare un’affascinante complicazione giorno e notte. Con il suo diametro della cassa ridotto di 34 millimetri, la replica Portofino Automatic 34 è la scelta perfetta per i polsi più sottili e offre un eccellente comfort. Dopo il lancio iniziale di questo modello nel 2019, IWC ora amplia la collezione e aggiorna questo orologio da donna di successo in numerosi dettagli.