Come Ryan Gosling Con La Replica Di TAG Heuer Carrera Three Hands

Interpretato da Ryan Gosling, un ambasciatore del marchio TAG Heuer che è il volto dell’iconico TAG Heuer Carrera Three Hands, il thriller di spionaggio internazionale lo vedrà in fuga nei panni dell’assassino Sierra Six, un personaggio che racchiude il motto di TAG Heuer: “Non farlo crepa sotto pressione”.

The Grey Man vede l’ambasciatore del marchio TAG Heuer Ryan Gosling assumere il suo ruolo più importante, diretto dal duo dietro Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame. Quando l’agente più abile della CIA (Gosling), la cui vera identità non è nota a nessuno, scopre accidentalmente i segreti dell’agenzia oscura, un ex collega psicopatico (Chris Evans), gli mette una taglia in testa, dando il via a una caccia all’uomo globale da parte di assassini internazionali. Diretto da Joe & Anthony Russo, recitano anche Regé-Jean Page, Ana de Armas, Jessica Henwick, Wagner Moura, Dhanush, Billy Bob Thornton, Alfre Woodard e Julia Butters.

E cos’altro potrebbe indossare un super assassino d’élite in una caccia ad alto numero di ottani se non una replica di TAG Heuer Carrera, l’iconico segnatempo creato per la prima volta per gli inseguimenti ad alta velocità in pista. Come ogni agente rispettabile saprà, le decisioni in una frazione di secondo possono essere una questione di vita o di morte. Ma altrettanto importante per una spia che si nasconde nell’ombra è il suo design elegante, minimale e ordinato, una prova che anche l’aspetto può uccidere.

Tag Heuer The Gray Man Carrera Replica

TAG Heuer Carrera Three Hands © TAG Heuer replica

Non c’è da stupirsi, quindi, che The Grey Man sia diretto da Joe e Anthony Russo, due registi che sanno una cosa o due sul riunire un cast di superstar per uno spettacolo d’azione davvero globale, avendo diretto sia Avengers: Infinity War che Avengers: Endgame .

Mentre sia Sierra Six che la narrativa di The Grey Man sono di fantasia, “Don’t Crack Under Pressure” di TAG Heuer è una manifestazione del mondo reale di entrambi. In collaborazione, Netflix mirava a rendere innegabile il legame tra TAG Heuer e The Grey Man. Detto questo, quando si trattava della replica dell’orologio di Grey Man, doveva essere evidente che il TAG Heuer Carrera era l’unica scelta, poiché è “L’unico orologio falso che può tenere il passo con The Grey Man”.

La partnership prevede il lavoro del pluripremiato fotografo Pari Dukovic per catturare Gosling nei panni della Sierra Six di The Grey Man mentre indossa la replica TAG Heuer Carrera Three Hands. L’obiettivo unico di Pari su The Grey Man è il fulcro della campagna globale a 360°, che si attiverà in quasi 80 paesi e prenderà vita in 150 punti vendita TAG Heuer, su carta stampata, OOH, posizionamenti digitali e sociali innovativi, eventi e così via molto di piu. Il risultato sembra destinato a lanciare una saga soave e super-spia per una nuova generazione – e non c’è partner più adatto di TAG Heuer replica, dove una storia di eccellenza è similmente abbinata a una passione per l’azione, un’attenzione senza pari sulle prestazioni e un desiderio incessante di spingere ciò che è possibile.

Tag Heuer The Gray Man Carrera Replica

TAG Heuer Carrera Three Hands © TAG Heuer Replica Italia

“Siamo entusiasti di collaborare con Netflix per The Grey Man: non solo ha come protagonista il nostro ambasciatore del marchio nella forma dell’icona di Hollywood Ryan Gosling, ma con un cast che include anche Chris Evans e Regé-Jean Page”, afferma TAG Frédéric Arnault, CEO di Heuer. “Con la regia dei fratelli Russo, è già il film imperdibile del 2022. E cos’altro indosserebbe l’imperdibile Sierra Six di Gosling se non un TAG Heuer Carrera Three Hands, un segnatempo iconico progettato per coloro che non si spezzano sotto pressione .”

“Interpreto Sierra Six nel film ricco di azione, The Grey Man”, spiega Ryan Gosling. “Six è un agente la cui vita è in gioco, ogni secondo della giornata e ha bisogno di un orologio replica che lo copra. Ci vuole precisione e dedizione per sopravvivere, quindi sembrava perfetto per lui indossare il TAG Heuer Carrera.

“In Netflix, esploriamo sempre opportunità uniche che ci consentono di mettere in contatto i fan con i titoli e i personaggi che amano”, afferma Magno Herran, responsabile delle partnership di marketing di Netflix. “E siamo entusiasti di collaborare con la TAG Heuer replica, un marchio iconico che si complimenta con la storia senza tempo di The Grey Man, per migliorare la narrazione creativa e portare senza problemi i fan nell’entusiasmante viaggio di Sierra Six, sia dentro che fuori dallo schermo”.

L’intramontabile orologio sportivo ed elegante a tre lancette di TAG Heuer – la replica TAG Heuer Carrera Three Hands – è l’unico orologio falso da indossare per Sierra Six, il maestro assassino di Gosling.

L’orologio rappresenta una vetrina per l’eredità automobilistica del marchio, dove eleganza e coraggio vanno di pari passo, proprio come l’agente di Gosling. Come gli appassionati di automobilismo per cui è stato creato, Sierra Six apprezzerebbe la dedizione alle linee pulite e l’ossessione per la leggibilità, con la collezione che rappresenta l’orologio più puro ed elegante nel portafoglio TAG Heuer.

Da oltre 60 anni il TAG Heuer Carrera è stato progettato per coloro che spingono i limiti nella mente e nello spirito. L’obiettivo del carismatico CEO Jack Heuer con l’introduzione del cronografo Heuer Carrera nel 1963 era quello di creare un orologio ordinato e perfettamente armonioso, ideale per i conducenti di livello mondiale che avevano bisogno di leggere l’ora a colpo d’occhio mentre erano sotto pressione. E ora, anche per sicari in fuga di livello mondiale.

L’ossessione dell’azienda per la leggibilità iniziò nel 1958 quando Jack Heuer passò dal primo al terzo in un rally svizzero in cui stava gareggiando perché non sapeva leggere correttamente il timer del cruscotto. L’Heuer Carrera, introdotto cinque anni dopo, era radicalmente diverso da qualsiasi altro orologio che l’azienda avesse prodotto in precedenza, abbracciando un linguaggio di design chiaro e minimale per creare una leggibilità senza rivali.

Quell’impegno per la leggibilità e la chiarezza rimane incrollabile: la linea contemporanea di replica TAG Heuer Carrera Three Hands proietta una modernità penetrante insieme a una raffinatezza sportiva che rimane fedele alle sue radici storiche.

Cartier Santos-Dumont Replica Orologi Con Nuova Lunetta Laccata

Cartier Santos-Dumont Replica Italia

Per il 2022, Cartier ha rilasciato una sfilza di nuovi orologi falsi della collezione Santos-Dumont che la maggior parte delle persone concorda sono oggettivamente belli. Abbiamo presentato per la prima volta questi tre nuovi orologi replica artistici Cartier Santos-Dumont qui. Anche se non abbiamo nuovi movimenti o un nuovo stile della cassa in questi prodotti, quello che abbiamo è un’interessante dichiarazione di stile di Cartier che offre un’estetica in stile Art Déco che corrisponde all’era in cui prodotti come l’orologio Santos sono diventati popolari.

Cartier è stato in primo luogo responsabile per aver contribuito a inventare l’orologio da polso. Questo è stato, in parte, grazie all’originale orologio replica Cartier Santos (anche se all’epoca non si chiamava così). Il Santos originale è stato prodotto per un facoltoso appassionato di aviazione che aveva bisogno di un orologio da indossare al polso (anziché da strappare dalla tasca). Era la fine del 20° secolo, non molto tempo dopo che i fratelli Wright introdussero nel mondo l’aviazione a motore di successo nel 1903. A quel tempo, non era particolarmente chic per un uomo indossare orologi replica con cassa rotonda (che non divenne davvero popolare fino all’inizio degli anni ’30 dopo la fine della prima guerra mondiale) e quindi la forma quadrata della custodia ha un senso. Credo anche che la forma quadrata della cassa sia nata come un mezzo logico per creare un modo per attaccarvi un cinturino.

Cartier Santos-Dumont Replica Italia

Cartier Santos-Dumont Replica Italia

Sebbene questi siano classificati come orologi replica da uomo, le loro dimensioni sono un po’ più piccole, prestandosi a un abbigliamento più formale. La dimensione corrisponde a come sarebbero stati indossati gli orologi replica Santos-Dumont vintage. La dimensione della cassa è di 31,4 mm di larghezza, 43,5 mm da capocorda a capocorda e solo 7,3 mm di spessore. All’interno di ogni cassa è presente un movimento meccanico basato su Piaget 430P (sia Cartier che Piaget fanno parte del Gruppo Richemont) noto come Cartier 430 MC. Il sottilissimo movimento solo tempo è a carica manuale, operando a 3Hz con una riserva di carica di 38 ore.

La novità principale di questi tre orologi svizzeri è l’uso di una cassa con elementi laccati inseriti in canali incisi sulla cassa in metallo, insieme a un bellissimo design del quadrante che ha una serie di forme quadrate concentriche. Tuttavia, il tradizionale quadrante Santos-Dumont è completo di una scala dei minuti “binario ferroviario” e indici delle ore con numeri romani. Il contrasto del quadrante varia da faccia a faccia, con il maggior contrasto e leggibilità sul modello platino in quanto ha un quadrante di colore chiaro. Cartier replica si diverte qui con i colori, e probabilmente la versione platino del nuovo Santos-Dumont con i suoi colori rosso bordeaux (“chiaro”, come amano chiamarlo i nostri amici nel Regno Unito) è la più visivamente sbalorditiva.

Cartier Santos-Dumont Replica Italia

L’unica versione non limited edition è il nuovo Santos-Dumont in acciaio. Questo modello è dotato di un trattamento bicolore nero e argento con quadrante nero e lacca nera per i segmenti della cassa. Cartier non aveva una delle versioni in oro rosa 18 carati del Santos-Dumont per scopi di ripresa, ma puoi vedere le immagini di questa variante dal nostro precedente articolo di notizie (collegato sopra) che annuncia questa nuova collezione di orologi imitazione.

Non mancano piccoli dettagli come i cabochon con corona in vetro zaffiro blu o spinello sui modelli in acciaio e oro rosa 18 carati e il cabochon rosso rubino abbinato alla versione con cassa in platino. Naturalmente, i cinturini in alligatore abbinati sono comodi, idealmente abbinati al colore e dotati di fibbie ad ardiglione in metallo abbinate. In realtà sono felice di vedere le fibbie ad ardiglione utilizzate qui. Sebbene non appaiano sempre di fascia alta come una fibbia deployante, sono in genere molto più pratici e comodi da indossare, per non parlare delle dimensioni più ridotte.

Cartier Santos-Dumont Replica Italia

Come accennato in precedenza, le due versioni con custodia in metallo prezioso di questi nuovi orologi replica Cartier Santos-Dumont decorati con lacca saranno prodotti in edizione limitata. Ciò si traduce in 250 pezzi per il modello in oro rosa 18 carati e 150 pezzi per il modello in platino 950. La versione in acciaio e nero del Cartier Santos-Dumont non sarà prodotta in gran numero ma non fa parte di un’edizione limitata, il che è un’ottima cosa. Il prezzo degli orologi replica Cartier Santos-Dumont del 2022 decorati con lacca è di 5.100 euro in acciaio, 12.000 euro in oro rosa 18 carati e 16.000 euro in platino.

Replica Orologi Audemars Piguet Royal Oak Selfwinding Carolina Bucci

Carolina Bucci porta il suo stile fiorentino unico nella collezione Audemars Piguet Royal Oak dal 2016. Per celebrare quest’anno i festeggiamenti per il 50° anniversario della collezione Royal Oak, ha immaginato una nuova interpretazione di questo iconico modello in ceramica nera con riflessi multicolori sul quadrante. Questa nuova replica in edizione limitata attesta, ancora una volta, il suo incredibile talento nel realizzare versioni uniche del Royal Oak.

Audemars Piguet Royal Oak Selfwinding Carolina Bucci Replica

Royal Oak Selfwinding Carolina Bucci © Audemars Piguet replica

 

La storia di Audemars Piguet di Carolina Bucci è fantastica da raccontare. Tutto è iniziato per le strade di New York quando ha visto una signora che indossava un bellissimo orologio da polso giallo. Affascinata da questa donna e dal suo orologio replica, l’ha seguita in un grande magazzino per vedere se poteva dare un’occhiata al nome sul quadrante. Missione compiuta, ha trasmesso queste informazioni a suo marito (poiché si stava avvicinando al suo compleanno), solo per scoprire che l’orologio replica non era più stato prodotto. Non scoraggiato da tali dettagli, suo marito ha rintracciato un modello vintage, con sua grande gioia e l’orologio falso è diventato un appuntamento fisso sul suo polso.

La storia sarebbe potuta finire qui, ma essendo la gioielliera di alto profilo che è, le foto di lei che indossava l’orologio sono state spesso viste sulla stampa, attirando l’attenzione del CEO di Audemars Piguet, François-Henry Bennahmias. Quando i due si sono finalmente incontrati, non ha potuto fare a meno di chiederle perché indossava un orologio replica di un vecchio e non qualcosa della collezione da donna del marchio, al che lei ha risposto che gli orologi replica da donna semplicemente non lo facevano per lei! Incuriosita dalla sua sicurezza e dal suo senso dello stile, Bennahmias l’ha sfidata a progettare un Royal Oak per le donne, una sfida che ha accettato con entusiasmo.

Audemars Piguet Royal Oak Selfwinding Carolina Bucci Replica

Royal Oak Selfwinding Carolina Bucci © replica orologi Audemars Piguet

L’orologio replica risultante – la replica Royal Oak Frosted Gold Carolina Bucci – è stato lanciato per celebrare il 40° anniversario del primo Royal Oak da donna disegnato da Jaqueline Dimier nel 1976. È stato un successo immediato con la sua tecnica di martellatura fiorentina sulla cassa e sul bracciale che sembrava polvere di diamante. Inizialmente sono stati rilasciati due modelli in una scelta di 37 mm e 33 mm in oro bianco o rosa. A queste è seguita, nel 2018, un’edizione limitata di 300 esemplari in oro giallo con quadrante specchiato.

Audemars Piguet Royal Oak Selfwinding Carolina Bucci Replica

Royal Oak Selfwinding Carolina Bucci © repliche Audemars Piguet

Questa terza e ultima collaborazione di orologi tra Audemars Piguet replica e Carolina Bucci è disponibile in una cassa in ceramica completamente nera da 34 mm con un quadrante Tapisserie che riflette l’intero spettro di colori nella luce. A prima vista, il pezzo sembra essere nero, ma quando si muove alla luce, iniziano ad apparire una moltitudine di colori. Questo effetto cangiante è ottenuto con un piatto in zaffiro ornato da quadrati microstrutturati che viene poi posizionato sopra un quadrante in ottone per ricreare questo magico gioco di luci. Una metallizzazione dorata, sviluppata appositamente per l’occasione, è applicata anche sul retro della lastra in zaffiro per creare un effetto specchio e illuminare il quadrante.

Audemars Piguet Royal Oak Selfwinding Carolina Bucci Replica

Royal Oak Selfwinding Carolina Bucci © Audemars Piguet Replica Italia

“Volevo posizionare un arcobaleno nei luoghi più inaspettati, un po’ come quando si vede l’olio che galleggia su una pozzanghera in una strada cittadina”, spiega. “Quindi qui hai tutti i colori dello spettro su una tela che è completamente nera, che è di per sé l’assenza di colore”, osserva.

Non solo ogni quadrante è unico con diversi riflessi di colore, ma l’orologio presenta anche altri contrasti di tonalità, con viti esagonali in oro rosa che spiccano sulla lunetta in ceramica satinata nera. Il colore oro rosa delle viti è ripetuto anche sugli indici, sulle lancette e sulla massa oscillante da 22 carati. Il bracciale è stato leggermente rivisto per nascondere i perni che collegano le maglie alle borchie, il monogramma AP sul quadrante è stato sostituito con una firma lunga incisa sul vetro zaffiro e riempita di lacca bianca, e il fondello presenta la scritta “Limited Edition Carolina Bucci”.

Questa nuova replica in edizione limitata di Carolina Bucci è uno spettacolo da vedere con il suo effetto arcobaleno ottico che porta un gioco di luci completamente nuovo alla collezione Royal Oak. Per dare un’occhiata a questo nuovo e unico orologio imitazione, puoi vederlo esclusivamente nelle boutique Audemars Piguet e AP Houses. Vale sicuramente la deviazione.

 

Chopard LUC Strike One Replica

La Manifattura Chopard celebra il 25° anniversario della collezione L.U.C con una Sonnerie au Passage, limitata a 25 pezzi. L’orologio replica ha il suo ingresso in una cassa in oro rosa in oro etico con un diametro di 40 mm e un’altezza snella di 9,86 mm. La replica L.U.C Strike One, che suona l’ora su un gong in zaffiro monoblocco brevettato, ha anche ricevuto il prestigioso sigillo di Ginevra e porta un certificato di cronometro COSC.

L.U.C Strike One Replica

L’orologio replica L.U.C Strike One riprende i codici estetici del sofisticato modello L.U.C XPS 1860, a cominciare dal quadrante in oro massiccio in grigio rutenio, con un cerchio esterno a chiocciola e un centro guilloché a mano decorato con un raffinato motivo a nido d’ape.

L.U.C Strike One Replica

A ore 1, il quadrante presenta un intaglio che rivela il martello in acciaio lucidato a specchio che genera il segnale acustico. La periferia del quadrante reca una minuteria di tipo ferroviario, incisa sul vetro zaffiro. Appena sotto c’era l’unico componente che rende il L.U.C Strike One così esclusivo: un gong in zaffiro monoblocco.

Il meccanismo di rintocco risuona solo quando la lancetta dei minuti raggiunge le ore 12. Ventiquattro volte al giorno, ogni ora, il suo martello viene automaticamente armato e colpisce il gong, solo una volta.

Per perfezionarne la qualità del suono, Chopard ha collaborato con il violinista Renaud Capuçon e suo fratello, il violoncellista Gautier Capuçon, nonché con il professor Romain Boulandet, capo dell’Applied Acoustics Laboratory presso la scuola di ingegneria HEPIA di Ginevra. I loro test, condotti in una camera anecoica perfettamente isolata dai rumori esterni, hanno dimostrato che il suono è di eccezionale intensità, chiarezza e lunghezza.

L.U.C Strike One Replica

La replica L.U.C Strike One è alimentata dal nuovo calibro 96,32-L, che presenta l’architettura tipica della famiglia di movimenti L.U.C. Il fondello in vetro zaffiro mostra la superba qualità delle finiture secondo il sigillo di Ginevra e il microrotore in oro etico 22 carati. Con la sua doppia canna, la tecnologia Chopard Twin garantisce una riserva di carica di 65 ore, anche quando la suoneria è attivata.

Inoltre, il 96.32-L ha una novità rispetto al primo movimento del Manfuacturs con Sonnerie au Passage, lanciato nel 2006. Il pulsante per l’attivazione del meccanismo di suoneria è ora integrato nella corona; in precedenza era posizionato a ore 10. Questo pulsante può essere utilizzato per passare dalla modalità silenziosa alla modalità Sonnerie au Passage, indicata in un’apertura rotonda con cornice dorata a ore 12.

Il prezzo non è ancora pubblicamente disponibile.

Breitling Navitimer Replica Orologi Svizzeri

Non è solo un’icona Breitling, ma una vera icona del settore dell’orologeria – e nelle parole del CEO di Breitling Georges Kern, “non usiamo il termine icona alla leggera. Questo è uno degli orologi più riconoscibili di tutti i tempi. Da strumento per piloti, il Navitimer è diventato un’espressione di viaggio e scoperta per generazioni di appassionati appassionati”.

Bretling Navitimer B01 Chronograph 46 Replica

Navitimer B01 Chronograph 46 © Breitling Replica

Il Navitimer, il cui nome è una contrazione di NAVIGAZIONE e TIMER, è stato il primo partner dell’aviazione e dei suoi piloti. Il suo sviluppo iniziò nel 1952 con l’obiettivo di farne un autentico “computer da polso”. Allo stesso tempo, Breitling stava costruendo una solida esperienza aeronautica. Non meno di 25 compagnie aeree erano dotate di cronografi di bordo Breitling. L’aviazione stava gradualmente raggiungendo la maturità ei suoi piloti richiedevano strumenti sempre più completi. Il Navitimer sarebbe diventato il loro strumento preferito, amato anche dagli appassionati di aviazione e presto di conquiste spaziali.

Bretling Navitimer B01 Chronograph 43 Replica

Navitimer B01 Chronograph 43 Replica

Molte persone non sanno che il primo Navitimer non aveva un nome registrato. Quando Willy Breitling lo sviluppò nel 1952, era un prodotto riservato ai piloti e ne registrò il marchio solo nel 1955. Non c’era quasi nessuna pubblicità sul prodotto durante i suoi primi anni e nessuno, nemmeno i suoi inventori! – avrebbe potuto immaginare il successo del Navitimer. Eppure il passaparola si diffuse rapidamente, incoraggiato dal fatto che fu sempre nel 1953 che Willy Breitling decise di trasferire la sede di Breitling a Ginevra, al 6 di Place du Molard. Anche se alcuni piloti hanno continuato ad atterrare a Les Éplatures, un piccolo aeroporto di La Chaux-de-Fonds, per bussare direttamente alla porta delle officine Montbrillant…

Bretling Navitimer B01 Chronograph 43 Replica

Navitimer B01 Chronograph 43 © Breitling Replica Italia

Design Unico

La replica Breitling era già sorprendentemente moderna al momento del suo lancio: era l’ultimo orologio replica strumento dotato di una lunetta che era un autentico regolo calcolatore. Accoppiato con due scale logaritmiche che delimitano il quadrante, il Navitimer si trasforma in uno strumento di volo, visualizzando informazioni tra cui tempi di risalita, consumo di carburante e riserve, nonché conversione da miglia a miglia nautiche o chilometri.

Questo regolo calcolatore sviluppato nel 1952 non è mai stato modificato fino al 1990. Non è quindi un caso che fin dai primi modelli Navitimer del 1954, la famosa AOPA (Aircraft Owners and Pilots Association) abbia realizzato questo orologio ufficiale e ne abbia apposto il logo. Sul quadrante Più che un semplice segno di riconoscimento, questo è stato un riconoscimento profondamente significativo che ha segnato la nascita del “falso orologio strumentale”.

breitling navitimer de 1954 replica

Il design del Navitimer è una custodia da manuale. In primo luogo, perché è abbastanza complesso per chi non è pilota o manca di serie capacità aritmetiche. È un orologio per professionisti. In secondo luogo, perché è un cronografo, una complicazione che oggi è essenziale, ma che non era la norma per gli orologi da polso dell’epoca. E infine, perché questo design è rimasto praticamente invariato per 70 anni. Ci sono pochissime varianti e sono molto ricercate, come il Navitimer World con display dual-time; e il Cosmonaute con visualizzazione 24 ore, in particolare Ref. 809 indossato da John Glenn e in particolare da Scott Carpenter nel maggio 1962 e il primo orologio da polso svizzero replica spaziale.

repliche breitling navitimer cosmonaute

Navitimer Cosmonaute Ref. 809, (1962) © Breitling Replica

Oltre a queste variazioni, il design del Navitimer è stato completato da vari loghi che testimoniano l’attaccamento dei piloti a questo modello. Le ali AOPA sono diventate leggendarie. Il logo Breitling stesso è vario: la “B” stilizzata originale, una “B” alata, a volte accompagnata da una rappresentazione di aerei in volo noto come “Twin Jet”. Occasionalmente, compagnie e forze armate hanno apposto i loro stemmi alle ore 12 (Swissair, Patrouille de France, Patrulla Aiguila Espana, Canadian Snowbirds e molti altri).

Leggende ambite

I primi Navitimer sono tanto rari quanto ricercati. L’orologio originale sviluppato nel 1952, il Navitimer Mk1.1 “AOPA”, fu distribuito esclusivamente ai membri di quest’ultimo dal 1954 in poi. È un pezzo da collezione per eccellenza, equipaggiato con il calibro Valjoux 72 molto apprezzato dai collezionisti e apparso quasi 10 anni dopo nel Rolex Daytona. La versione senza la firma dell’AOPA fu distribuita al pubblico alla fine del 1955 con il riferimento “806”. Dotato di calibro Venus 178 a carica manuale, ha prezzi alle stelle.

Per distinguere un modello AOPA da un modello pubblico, devi guardare il logo: gli orologi replica con il logo alato dell’AOPA insieme alla firma dell’AOPA erano destinati esclusivamente all’associazione americana. Quelli con il logo non firmato sono stati commercializzati attraverso la rete generale Breitling replica. Nel 2019, Breitling ha dedicato un’identica “Riedizione” del modello 806 il cui valore di mercato, supportato dalla sua limitazione di 1.959 pezzi, sta iniziando a salire.

Successivamente, il Navitimer è diventato gradualmente un’icona di stile, indossato da musicisti come Miles Davis, Serge Gainsbourg, nonché dai piloti di Formula 1 Graham Hill, Jo Siffert e Jim Clark. Una versione in stile panda fu introdotta nel 1963 e dal 1965 in poi con il logo Twin Jet su tutti i Navitimer non AOPA.

Il Navitimer Chrono-Matic replica, presentato il 3 marzo 1969 sulla base del famoso Calibro 11, è uno dei primi cronografi a carica automatica (Ref. 1806, completato da una versione a carica manuale, Ref.816). Caratterizzato da corona a sinistra, pulsanti a destra e quadrante bicompax, è un’eccezione molto ambita. Nello stesso anno, il 1969, Breitling presentò anche il suo Navitimer in 48 mm. Il grande diametro, compensato da alette corte, fu subito adottato dai clienti urbani più giovani.

Breitling replica ha compiuto l’ultimo passo nella sua progressione nel 2009, con il suo movimento di manifattura: il calibro B01 che è ancora in uso oggi. Le prime iterazioni sono apparse sul Navitimer nel 2010 e sono già considerate potenziali oggetti da collezione.

Bretiling Navitimer Replica Orologi

Navitimer Ref. 816 (1970) – Navitimer Ref. 806 (1965) – Navitimer Ref. 8806 (1974) © Breitling Replica Italia

La Prossima Generazione

“Heritage in motion”: questo potrebbe essere il motto dietro i modelli dedicati al 70° anniversario del Navitimer. Sono tre le serie, tutte dotate di movimento automatico di Manifattura Breitling B01 – certificato COSC, dotato di una riserva di carica di 70 ore e visibile attraverso il fondello in zaffiro – e abbinato a un cinturino in pelle o a un bracciale in metallo (acciaio o oro a seconda del versione).

Le leggendarie ali AOPA sono tornate a ore 12, mentre un nuovo datario a ore 6 completa l’effetto simmetrico. La cassa ora presenta una nuova alternanza di finiture lucide e satinate. Le sue alette corte assicurano che il Navitimer si adatti perfettamente al polso.

La prima collezione è disponibile in 46 mm e quattro diverse referenze: tre casse in acciaio e una cassa in oro rosso. I primi presentano i colori cari ai collezionisti Navitimer: iconico nero con contatori bianchi; “celeste” che è un must per un orologio da pilota; e una nuova variazione in un verde sunburst più trendy e dirompente. L’ultima versione gold adotta una composizione cromatica inversa con contatori neri su sfondo grigio, una livrea senza precedenti per una replica del Navitimer 46 in oro.

breitling navitimer b01 chronograph 46 replica

Navitimer B01 Chronograph 46 © Breitling Replica

La nuova replica del Navitimer da 43 mm riprende la stessa segmentazione, ma più sviluppata, con cinque casse in acciaio e una cassa in oro. Le versioni in acciaio presenteranno l’iconico quadrante nero con contatori bianchi e il suo doppio rovesciato, oltre a tre colori esclusivi che inaugurano il Navitimer nel 21° secolo: bronzo, blu ghiacciaio e verde menta. La versione oro presenta anche il classico quadrante Navitimer nero.

breitling navitimer b01 chronograph 43 replica

Navitimer B01 Chronograph 43 © Repliche Breitling

Infine, la collezione da 41 mm sarà notevolmente ampliata con l’aggiunta di quattro nuove referenze: tre con cassa in acciaio (con quadrante blu notte, argento o verde menta) e una con cassa in oro rosso e quadrante argentato. Per 70 anni, il falso orologio svizzero da pilota originale ha continuato ad attrarre sia gli aviatori che gli intenditori più esigenti…