Hublot Big Bang Unico Integrated Rainbow e Big Bang Unico Time Only Rainbow Replica Orologi

Gli orologi replica arcobaleno hanno avuto un certo momento negli ultimi anni e Hublot, azienda nota per i suoi design audaci e colorati, è un po’ il leader del settore quando si tratta di orologi arcobaleno. Sebbene l’estetica in sé non sia più una novità, Hublot trova continuamente nuovi modi per esprimere un orologio da polso in technicolor e, nell’ambito delle uscite del marchio per la LVMH Watch Week 2023, Hublot ha presentato due nuovi orologi replica Big Bang con gemme arcobaleno incastonate e bracciali integrati abbinati. Conosciuti ufficialmente come Hublot Big Bang Unico Integrated Rainbow e Big Bang Unico Time Only Rainbow replica, i due nuovi modelli sono interpretazioni molto serie e smaccatamente lussuose di quella che è intrinsecamente un’estetica generale piuttosto spensierata, e potrebbero essere gli orologi arcobaleno più sfarzosi che Hublot abbia mai proposto finora.

Hublot Big Bang Unico Integrated Rainbow Time Only Rainbow Replica Orologi

Realizzato in King Gold lucido e satinato, che è l’esclusiva miscela di oro rosso 18 carati extra caldo di Hublot, l’Hublot Big Bang Unico Integrated Rainbow replica si basa sul design di base dei modelli Big Bang Unico Integrated esistenti del marchio e presenta una cassa di 42 mm di diametro e 13,45 mm di spessore. Il profilo complessivo della cassa è immediatamente riconoscibile come parte della collezione Big Bang e, per quanto riguarda il design della cassa esterna dell’orologio replica, è in gran parte lo stesso degli altri modelli Unico Integrated in oro massiccio attualmente disponibili nella linea, completo di cassa angolare, anse integrate e lunetta caratteristica con sei viti a vista.

Hublot Big Bang Unico Integrated Rainbow Time Only Rainbow Replica Orologi

Analogamente alle versioni non arcobaleno dell’orologio falso, un paio di vetri zaffiro piatti sono montati sia sul lato del quadrante del Big Bang Unico Integrated Rainbow replica che sul suo fondello in stile display, mentre una corona di carica gommata a ore 3 affiancata da una serie di pulsanti rettangolari offre accesso al movimento. L’orologio è alimentato dal noto movimento cronografo di manifattura Unico MHUB1280 a carica automatica. Il movimento Unico MHUB1280, che funziona a una frequenza di 28.800 vph (4 Hz) con una riserva di carica di circa 72 ore, offre la funzione flyback e presenta un esclusivo design scheletrato che mostra il meccanismo della ruota a colonne attraverso il lato del quadrante dell’orologio Hublot replica.

Hublot Big Bang Unico Integrated Rainbow Time Only Rainbow Replica Orologi

L’altro modello arcobaleno tempestato di gemme che si aggiunge alla lineup della LVMH Watch Week 2023 è l’Hublot Big Bang Unico Time Only Rainbow, che si basa sull’attuale serie integrata Time Only del marchio. Mentre il Big Bang si esprime più spesso come cronografo, i modelli Solo Tempo adottano un formato semplificato di ora e data (nonostante il nome “Solo Tempo”), per offrire gran parte dell’estetica caratteristica del Big Bang, ma in un formato complessivo più compatto e abbinato. Come gli altri modelli di questa collezione, la cassa del nuovo Big Bang Unico Time Only Rainbow replica misura 40 mm di diametro per uno spessore di 9,25 mm, e sia la cassa che il bracciale integrato con pietre preziose sono realizzati in una lega di oro King Gold 18 carati di proprietà del marchio.

Hublot Big Bang Unico Integrated Rainbow Time Only Rainbow Replica Orologi

Nonostante si tratti di un orologio con indicazione dell’ora e della data, la replica Unico Time Only Rainbow presenta il profilo angolare della cassa tipico della collezione Big Bang, con anse integrate, 100 metri di impermeabilità e le immancabili sei viti a vista sulla lunetta con gemme incastonate arcobaleno. Come i suoi fratelli della serie Integrated Time Only, la nuova edizione arcobaleno con gemme incastonate è alimentata dal movimento automatico MHUB1710, che funziona a una frequenza di 28.800 vph (4 Hz) con una riserva di carica di circa 50 ore. Sebbene le sue prestazioni siano piuttosto mediocri, l’MHUB1710 offre un design sottile che consente al Big Bang Unico Time Only Rainbow replica di avere un profilo complessivo piuttosto snello al polso, nonostante il suo stile audace.

Hublot Big Bang Unico Integrated Rainbow Time Only Rainbow Replica Orologi

Hublot ha già prodotto numerosi orologi replica arcobaleno con gemme incastonate e in passato ha anche creato modelli Big Bang Integrated utilizzando la sua lega proprietaria King Gold. Tuttavia, questa coppia di nuove uscite segna la prima volta che il marchio abbina uno dei suoi orologi con gemme arcobaleno a un bracciale abbinato, anch’esso tempestato di gemme multicolori. L’assortimento di pietre arcobaleno che compare sui due orologi replica è composto da rubino, ametista, topazio blu e tsavorite, oltre a zaffiri rosa, arancioni, blu e gialli. Poiché ogni pietra ha un colore e una tonalità unici, il team di maestri incastonatori di Hublot deve selezionare e posizionare con cura ogni singola pietra per creare l’estetica sfumata multicolore degli orologi falsi.

Hublot Big Bang Unico Integrated Rainbow Time Only Rainbow Replica Orologi

Il Big Bang Unico Integrated Rainbow replica presenta 174 gemme incastonate nella cassa e nella lunetta, con altre 768 pietre incastonate nel bracciale, mentre il Big Bang Unico Time Only Rainbow ha 176 gemme sull’orologio falso stesso e altre 748 pietre incastonate nelle maglie del bracciale integrato. Mentre i precedenti orologi replica arcobaleno dotati di cinturini in pelle color arcobaleno hanno probabilmente offerto un’estetica più colorata, nessuno ha espresso questo colore di tendenza in modo così lussuoso e, a differenza del recente Hublot MP-09 Tourbillon in fibra di carbonio color arcobaleno, questo duo di orologi replica arcobaleno con gemme incastonate è fortemente orientato verso lo splendore e la gioielleria.

Se si considera che entrambi i nuovi orologi replica Hublot Rainbow tempestati di gemme sono realizzati in oro massiccio 18 carati e incastonati con quasi mille gemme di diversi colori dell’arcobaleno, si può già supporre che saranno piuttosto costosi. La replica Hublot Big Bang Unico Integrated Rainbow con cronografo ha un prezzo ufficiale al dettaglio di 169.000 dollari, mentre la replica Big Bang Unico Time Only Rainbow ha un prezzo di 158.000 dollari. Questi prezzi a sei cifre collocano questi due orologi arcobaleno tempestati di gemme proprio vicino alla fascia più alta della linea Big Bang, con solo una manciata di orologi replica come i modelli dotati di tourbillon con cassa in zaffiro colorato che hanno un prezzo superiore. Come punto di riferimento, il nuovo modello cronografo arcobaleno costa quasi tre volte di più della versione standard King Gold del Big Bang Integrated senza pietre preziose e quasi il 70% in più del Big Bang con pietre preziose arcobaleno dotato di un cinturino in pelle anziché di un bracciale d’oro incastonato. Sebbene non si possa certo parlare di valore aggiunto per un collezionista attento al budget, non è certo questo il motivo che spinge qualcuno ad acquistare un orologio falso in oro massiccio ricoperto di pietre preziose color arcobaleno, e questi due nuovi modelli di Hublot sono destinati a essere dei pezzi di lusso e hanno un prezzo adeguato.

Deepsea Challenge Replica Orologi: il primo Rolex interamente in titanio

Oggi abbiamo provato dal vivo il primo orologio Rolex replica in titanio. Con cassa, bracciale e chiusura in leggero RLX Titanium, non vedevamo l’ora di vedere il livello di esecuzione, qualità e sensazione che il primo Rolex in titanio emana. Attenzione: il Crown deve ancora raggiungere gli stessi livelli di eccellenza in titanio che ha raggiunto in Oystersteel, oro e platino.

Orologio Replica Rolex Deepsea Challenge RLX Titanium Dive

Per affrontare l’elefante nella stanza: Sì, il Rolex Deepsea Challenge replica è decisamente e massicciamente grande. Tecnicamente parlando, non è “sovradimensionato” perché un orologio replica progettato per resistere alla pressione schiacciante di 11.000 metri (39.060 piedi) di acqua (più un ulteriore cuscinetto di sicurezza del 25% che si aggiunge al valore di profondità che si legge sul quadrante) a quanto pare deve essere grande come un cheeseburger bleu servito negli hotel ginevrini. Misura 50 mm di larghezza ed è quasi esattamente il doppio dello spessore del Daytona dotato di cronografo a carica automatica, anche se la sua impermeabilità è 110 volte superiore. Non ci sfugge l’ironia di un orologio appena lanciato che è quasi del tutto inservibile, eppure venduto pubblicamente, ed è per questo che lo si vede indossato sopra una manica di giacca.

Orologio Replica Rolex Deepsea Challenge RLX Titanium Dive

Non c’è bisogno di vedere da vicino il nuovo Rolex Deepsea Challenge per capire che si tratta di un orologio di grandi dimensioni. Il motivo per cui è così eccitante vederlo da vicino è il fatto che si tratta del primo orologio replica interamente in titanio (con inserto della lunetta in ceramica Cerachrom, ovviamente) di Rolex e, come abbiamo discusso nell’articolo di esordio, è certamente il modo tipico del marchio di effettuare un lancio pubblico molto lento e attento di un nuovo materiale. Per testare le acque della replica di lusso, Rolex è alla ricerca di feedback da parte dei clienti e dei suoi centri di assistenza autorizzati in tutto il mondo e si sta dando un margine di manovra per risolvere eventuali problemi e perfezionare la produzione e la finitura dell’RLX Titanium. Probabilmente Rolex ha dovuto passare dalla produzione di soli prototipi e passare lentamente (molto lentamente) alla produzione in serie, ancora una volta per risolvere eventuali problemi e iniziare a generare ricavi con un pezzo in titanio. Ci sono molti collezionisti di Rolex replica in tutto il mondo la cui politica è quella di avere il primo di tutto – e il primo orologio RLX Titanium replica in assoluto molti vorranno collezionarlo, anche se pochi potranno mai indossarlo. Forse è un bell’orologio da tavolo.

Orologio Replica Rolex Deepsea Challenge RLX Titanium Dive

Il titanio ha un aspetto, una sensazione e un comportamento molto diversi dall’acciaio inossidabile, dall’oro a 18 carati o dal platino. È circa il 35% più leggero dell’acciaio, molto più leggero dell’oro e soprattutto del platino. Dato il suo prezzo, gli scenari di utilizzo previsti e l’ubiquità, il titanio tende a essere un materiale alternativo un po’ più costoso per gli orologi sportivi replica che sono ancora in gran parte realizzati in acciaio. Il titanio è leggero, confortevole e durevole: per saperne di più, leggete questa recensione a lungo termine di un Breitling interamente in titanio. Il titanio è un must anche per il Deepsea Challenge, un orologio che, grazie al vetro zaffiro spesso 9,5 mm, alla costruzione robusta e alle dimensioni gigantesche, è ancora molto pesante anche in questo metallo. Il materiale ha anche un colore (e una sensazione al tatto) più caldo rispetto all’acciaio, che comprende l’Oystersteel, una lega 904L resistente alla corrosione.

Per gli orologiai, la vera sfida con il titanio è come decorarlo al meglio. Non è possibile utilizzare le tecniche acquisite con l’acciaio o l’oro (il platino è una cosa completamente diversa) perché il titanio reagisce in modo diverso. È difficile ottenere una lucidatura uniforme o una superficie spazzolata accurata ed elegante. Ecco perché la maggior parte degli orologi falsi in titanio ha una superficie molliccia che non è né spazzolata né lucidata, proprio come il Breitling di cui abbiamo parlato sopra, il Pelagos 39 in titanio integrale di Tudor, di proprietà di Rolex (che costa un sesto di questo Rolex), o questo Chopard L.U.C in titanio ceramizzato. Marchi di fascia altissima come DeBethune e A. Lange & Söhne hanno dimostrato il vero potenziale del titanio.

Orologio Replica Rolex Deepsea Challenge RLX Titanium Dive

Per merito di Rolex, l’azienda ha abbandonato l’idea di un trattamento superficiale più semplice e raffazzonato, ampiamente utilizzato dalla concorrenza, e ha optato per una vera e propria finitura spazzolata del titanio. Purtroppo, il risultato finale è piuttosto rozzo sia da lontano che da vicino. Il metallo appare più carbonizzato che spazzolato, come se qualcuno con un piccolo bisturi si fosse accanito sul metallo o, per un’interpretazione più realistica, come se fosse stata usata una spazzola metallica ruvida e rotante. Un’occhiata più ravvicinata rivela una consistenza non dissimile da quella di una Kellogg’s Toppas.

Quelle che vedete qui sopra sono le maglie del bracciale di due modelli della gamma Rolex Professional – nomen est omen, entrambi sono progettati, realizzati e pubblicizzati per uso “professionale”. Eppure, uno sembra un vero e proprio strumento, peraltro già molto usato (anche se nuovo di zecca), l’altro un gioiello (anche se già usato). Non è difficile notare quanto sia grossolana la finitura dell’RLX Titanium rispetto all’acciaio inossidabile, un materiale per il quale Rolex ha dedicato decenni a perfezionarne le qualità estetiche. I perfezionisti più attenti potrebbero anche notare come il bordo d’angolo della maglia destra del bracciale in titanio sia piuttosto smussato, più curvo, rispetto al bordo della maglia alla sua sinistra.

Orologio Replica Rolex Deepsea Challenge RLX Titanium Dive

Alcuni clienti di orologi replica hanno dimostrato di essere disposti a scambiare una bella finitura per i diritti di vanto di un orologio-utensile, ma negli ultimi decenni Rolex non è mai stata in grado di soddisfare queste esigenze. In effetti, ogni orologio Rolex Professional replica sembra essere stato realizzato in modo decisamente grazioso, con un assortimento di maglie centrali lucide, lunette brillanti e quadranti lucidi, il più delle volte offerti anche come nastro d’oro massiccio a 18 carati. Tutto questo per dire che possiamo ragionevolmente aspettarci di vedere Rolex migliorare drasticamente il modo in cui tratta il titanio RLX in futuro, in sintonia con il processo di estensione a collezioni più popolari e più indossabili.

Orologio Replica Rolex Deepsea Challenge RLX Titanium Dive

Il trattino indica che la corona è in titanio.

Un dettaglio che segna il suo ritorno su un orologio Rolex replica della collezione Professional è il bordo smussato e lucidato. Questo potrebbe essere un indizio visivo facilmente identificabile che il marchio ha scelto per differenziare chiaramente gli orologi Rolex moderni in RLX Titanium e Oystersteel. Particolarmente impressionante è il modo in cui il bordo lucidato inizia all’estremità dell’ansa, corre verso la lunetta, si infila sotto di essa e poi gira verso l’esterno e verso il basso per diventare la protezione della corona lucidata. Questo dettaglio sarà probabilmente presente negli orologi replica RLX Titanium più piccoli e più indossabili che verranno.

Orologio Replica Rolex Deepsea Challenge RLX Titanium Dive

Per passare dall’esterno al quadrante del Rolex Deepsea Challenge 2022, ci troviamo di fronte a una serie di altre stranezze. La corona sotto l’indicatore delle ore 12 è particolarmente lunga, come quella del nuovo Submariner, mentre quella a ore 6 è corta e larga. I testi tampografati, a un’analisi più attenta, presentano bordi insolitamente morbidi, soprattutto per quanto riguarda il marchio ROLEX e in generale le lettere nella metà superiore del quadrante. La crenatura (lo spazio tra una lettera e l’altra) di OYSTER PERPETUAL sembra particolarmente incoerente: “OY” è ancora più vicino di quanto non sia di solito negli orologi Rolex replica, mentre il resto della parola sembra espandersi, mentre entrambe le “PE” di perpetual sono molto strette, seguite da uno spazio maggiore. Stranamente, le fotografie ufficiali (probabilmente immagini generate al computer) sulla pagina ufficiale del prodotto Rolex mostrano gli stessi strani problemi di spaziatura. In ogni caso, è vero che Rolex tende a fare molto meglio con i suoi quadranti. A riprova di ciò, includiamo una macro del quadrante di un Submariner moderno bicolore in cui le lettere sembrano fatte di piccole piramidi di sabbia, tutte tridimensionali e accuratamente stratificate per un maggiore effetto. La differenza nella qualità dell’esecuzione tra questi due quadranti di orologi Rolex subacquei contemporanei è piuttosto evidente.

A un’analisi più attenta, è forse più facile capire perché a Rolex piaccia prendersi il tempo necessario per cambiare i modelli e soprattutto per lanciarne di nuovi. Anche se nessun orologio falso è mai perfetto, va detto che la qualità complessiva, la sensazione, la robustezza e la coerenza esibite dai moderni orologi Rolex replica sportivi sono esemplari – e lo sono, anche per ammissione di alcuni dei concorrenti del marchio. Tuttavia, questo ha alzato l’asticella di tutto ciò che Rolex fa di nuovo, compreso l’RLX Titanium. A titolo personale, gli orologi Rolex replica sportivi più leggeri e quindi più comodi non arriveranno mai abbastanza presto. Tuttavia, Rolex probabilmente non vorrà imparare a sue spese come un pubblico più vasto reagisca a un’estetica compromessa o a una sensazione di utilizzo non così solida come quella dei famosi Oystersteel, oro 18 carati e platino del marchio.

La replica del Rolex Deepsea Challenge è un modo molto grande per pubblicizzare un modo molto piccolo per introdurre un nuovo materiale. Sebbene sia in linea con la prudenza che contraddistingue il marchio, questo lancio potrebbe essere stato un po’ troppo prudente (date le dimensioni non portabili) e un po’ troppo affrettato, visto il divario visibile tra RLX Titanium e Oystersteel. Quest’ultimo, secondo noi, migliorerà rapidamente grazie a una serie di modifiche che Rolex implementerà e, nel suo tipico stile, non dirà a nessuno.

La replica del Rolex Deepsea Challenge in RLX Titanio ha un prezzo di 26.000 dollari.

TAG Heuer Aquaracer Professional 1000 Superdiver Replica

Heuer è stato tra i primi marchi a offrire orologi impermeabili e marini. Jack Heuer ebbe l’idea di lanciarsi nel mercato delle immersioni ricreative nel 1978 con modelli come l’844 automatico, l’8440 al quarzo e il 756 automatico da donna. Questi modelli hanno aperto la strada a un’intera gamma di orologi replica da immersione con un’ampia gamma di specifiche. Negli anni successivi, il successo di questi orologi replica svizzeri ha incoraggiato il marchio a lanciare diverse generazioni di orologi subacquei con le serie 1000, 1500, 2000, 3000, 4000 e 6000, compresi i modelli costruiti per i professionisti.

Ben presto sono emersi sei principi di design fondamentali per gli orologi finti subacquei del marchio: vetro antigraffio, lunetta girevole unidirezionale, corona a vite, quadranti e lancette luminosi, bracciale con doppia chiusura di sicurezza e impermeabilità garantita fino ad almeno 200 metri.

Nel 2004, TAG Heuer ha lanciato un modello della collezione 2000, il 2000 Aquaracer. La denominazione 2000 è stata presto abbandonata e l’orologio è stato chiamato semplicemente Aquaracer. Negli anni successivi, il design e le specifiche della gamma di orologi subacquei dell’azienda sono stati regolarmente rivisti, ma i sei principi fondamentali del design hanno continuato a essere rispettati.

La replica dell’Aquaracer Professional 1000 Superdiver, presentata nel 2022, riprende la stessa linea dell’Aquaracer Professional 300 del 2021. È anche uno degli orologi subacquei più estremi mai prodotti da TAG Heuer replica.

Aquaracer Professional 1000 Superdiver Replica

Aquaracer Professional 1000 Superdiver © TAG Heuer Replica

Come suggerisce il nome, questo imponente orologio replica – 45 millimetri di diametro e 15,75 millimetri di spessore – è impermeabile fino a 1.000 metri di profondità. La cassa è realizzata in titanio grado 5 e presenta un fondello a vite con inciso un casco da palombaro. La lunetta girevole unidirezionale è in titanio, con un intarsio in ceramica nera e un materiale ibrido arancione. I denti della lunetta sono stati rivisitati per garantire la migliore presa possibile. La corona a vite è rivestita in DLC nero ed è protetta da un insolito copricorona rimovibile. Un’ulteriore caratteristica di sicurezza è il sigillo arancione visibile nell’alloggiamento quando la corona è svitata, che indica che il modello non è più impermeabile. Per evitare danni durante la decompressione, la cassa è inoltre dotata di una valvola per l’elio rettangolare rivestita in DLC a ore 9. Questa permette di rilasciare l’elio. Questa valvola consente di rilasciare l’elio durante la decompressione e qualifica l’orologio per la certificazione ISO 6425:2018, lo standard di riferimento per le immersioni in saturazione.

l quadrante è stato progettato per garantire una leggibilità ottimale in ogni circostanza. TAG Heuer replica ha scelto un fondello satinato e spazzolato dal sole in nero con scanalature orizzontali. La lancetta delle ore con la punta a freccia è più ampia rispetto alla serie Aquaracer 300, mentre le lancette dei minuti e dei secondi spiccano in arancione brillante: l’Aquaracer Superdiver utilizza Super-LumiNova® Grado X1 ad altissime prestazioni. La tradizionale lente “ciclopica” per facilitare la lettura della data è stata eliminata per motivi tecnici: fissarla al vetro zaffiro si è rivelato troppo impegnativo per un orologio falso che doveva essere impermeabile a profondità così elevate. Il calibro automatico TH30-00, sviluppato e prodotto in collaborazione con la rinomata manifattura Kenissi, è il cuore dell’orologio. Certificato cronometro dal COSC, l’Istituto Ufficiale Svizzero di Cronometria, batte a 28.800 alternanze l’ora e dispone di un’ampia riserva di carica di 70 ore.

Il bracciale a tre fili è realizzato in titanio grado 5 e chiuso da una fibbia déployante con meccanismo di sicurezza e sistema di estrazione rapida. Come si addice alla sua filosofia high-tech e dinamica, l’Aquaracer Professional 1000 Superdiver è fornito in una cassa protettiva nera con dettagli arancioni. Appositamente progettata per l’imitazione dell’orologio, la scatola di presentazione contiene anche una torcia subacquea.

Panerai Luminor Due TuttoOro replica orologio alza il livello del lusso

Panerai è un fidato compagno di esploratori in partenza per territori che pochi osano inseguire, dalle desolate distese del Polo Nord alle proibitive immersioni a centinaia di metri sotto la superficie del mare e alle spedizioni nei lontani abissi dello spazio. Il marchio rimane fermo nella sua attenzione alla creazione di strumenti affidabili in condizioni pericolose e continua a inventare nuove soluzioni per migliorarne le prestazioni. Ma Panerai sfida anche se stessa a superare i limiti e sfidare le aspettative nel regno dei codici di progettazione. Con il lancio della collezione Panerai Luminor Due TuttoOro, Panerai svela i suoi primi orologi replica con braccialetti d’oro.

Luminor Due TuttoOro Replica

Luminor Due TuttoOro © Panerai Replica

Luminor Due TuttoOro conferisce a uno degli orologi replica più eleganti del portafoglio Panerai una maggiore aura di lusso. I contorni sottili e uno stile sartoriale e semplice contraddistinguono Luminor Due e gli consentono di passare dalle occasioni più casual all’abbigliamento formale e completano chi lo indossa di qualsiasi genere. La cassa e il bracciale da 38 mm sono forgiati da Panerai Goldtech™, che incorpora un alto contenuto di rame e platino. Panerai Goldtech™ è un materiale che è parte integrante dell’identità Panerai. Il rame contribuisce al tono rosso intenso del metallo, mentre il contenuto di platino assicura che il colore rimanga radioso e fedele.

L’eredità del famoso dispositivo di protezione della corona del marchio contribuisce al design del braccialetto. Ogni maglia riprende il profilo dell’iconico meccanismo e le applicazioni delle adiacenti finiture lucide e spazzolate conferendogli una dimensione aggiuntiva. Mentre il segmento rettangolare di ogni collegamento ha una finitura lucida, le aree arrotondate mostrano una superficie spazzolata.

Luminor Due TuttoOro Replica

Luminor Due TuttoOro © Panerai Replica Orologi

La replica del Luminor Due TuttoOro presenta un quadrante sandwich spazzolato soleil, una superficie leggermente strutturata che muove la luce lungo la sua distesa con il minimo movimento e mostra minuti, ore, piccoli secondi e la data. È disponibile in due colori, bianco e blu marino intenso; quest’ultimo sarà venduto esclusivamente nelle boutique Panerai.

Il calibro automatico P.900 alimenta il Panerai Luminor Due TuttoOro. Con uno spessore di soli 4,2 mm, è il primo movimento Panerai delle sue dimensioni a combinare la funzione della data e una riserva di carica di tre giorni.

La replica Panerai Luminor Due TuttoOro è resistente all’acqua fino a tre barre (circa 30 metri) e include uno strumento per consentire l’intercambiabilità del bracciale.

Rolex Deepsea 116660 D-Blue James Cameron Replica Orologi

La valutazione di profondità sul quadrante della replica Rolex Deepsea 116660 afferma chiaramente: “12.800 piedi = 3.900 m”, un’imponente specifica di resistenza all’acqua che è più di una dozzina di volte quella dell’attuale valutazione di profondità massima di 300 metri (1.000 ft) per il Rolex Submariner. Inoltre, il corpo voluminoso del Deepsea, costruito per un’estrema robustezza, è più pesante del Sub mariner. Per gli appassionati, tali differenze basate su segnali visivi del Submariner e del Deepsea potrebbero essere considerate poco profonde, gioco di parole, poiché sta semplicemente affermando l’ovvio.

La storia offre una migliore comprensione delle differenze chiave tra il Deepsea, che è classificato nell’attuale collezione Sea-Dweller, e il Submariner. L’appellativo “Deepsea” è attribuito agli orologi replica subacquei Sea-Dweller classificati fino a 3.900 m (12.800 piedi), mentre quelli con solo la designazione “Sea-Dweller” sui quadranti sono certificati impermeabili fino a 1.220 m (4.000 ft) o meno per i modelli precedenti. Il “valore nominale” di tali valutazioni di profondità è in realtà conservativo o “svalutato” semplicemente perché esiste un margine di sicurezza aggiuntivo del 25% per gli orologi falsi da immersione originali.

Il Rolex Submariner lanciato nel 1953 è stato progettato per i subacquei, mentre il Sea-Dweller presentato nel 1967 è stato sviluppato pensando ai subacquei in saturazione. Poiché le immersioni in saturazione sono diventate più ampiamente adottate dagli anni ’60, il Rolex Sea-Dweller è diventato la soluzione per i subacquei che hanno riscontrato problemi a causa del gas elio intrappolato nei loro falsi orologi da immersione esistenti. Quando l’elio accumulato nella cassa dell’orologio non riesce a fuoriuscire completamente mentre i subacquei sono in fase di decompressione, la maggiore pressione all’interno potrebbe causare un violento spostamento del cristallo.

La soluzione Rolex replica era una valvola unidirezionale caricata a molla che permetteva il rilascio dell’elio quando la pressione all’interno dell’orologio era maggiore delle condizioni ambientali, ottenendo così l’equilibrio. Brevettato da Rolex, il suo debutto nel 1967 avvenne sotto forma di Sea-Dweller 1665, il primo orologio subacqueo al mondo dotato di valvola di sfogo dell’elio.

Le prime versioni hanno caratteri di designazione “Sea-Dweller” più grandi stampati sopra l’iscrizione “Submariner” sui quadranti. Resta inteso che intorno ai primi anni ’70, un numero limitato di Rolex Submariner 5513 e 5514 modificati dotati di valvola di sfogo dell’elio furono forniti ai subacquei di saturazione della Comex (Compagnie Maritime d’Expertises). Tecnicamente parlando, tutti questi alludono al Sea-Dweller come evoluzione del Submariner. Rispetto ai Submariner, la replica Rolex Sea-Dwellers ha la valvola di sfogo dell’elio come caratteristica standard per completare la loro valutazione di profondità più elevata.

Deepsea 116660 D-Blue James Cameron Replica

Deepsea 116660 D-Blue James Cameron © Rolex Replica

Tre tonnellate di pressione

Nel 2008 è emersa la replica Rolex Deepsea 116660, così chiamata in omaggio all’orologio replica Deep Sea Special; in particolare, il terzo prototipo sperimentale Deep Sea Special che ha fatto un’immersione da record mondiale nel 1960 nell’Oceano Pacifico occidentale. Mentre era legato al sommergibile Trieste con equipaggio, questo Deep Sea Special è sopravvissuto alla discesa fino a 10.916 metri (35.814 piedi) nella Fossa delle Marianne.

Proprio come il suo omonimo del 1960, il Deepsea 116660 ha un’elevata profondità di 3.900 metri che gli consente di resistere a circa tre tonnellate di forza. Sulla sua flangia a ore 12 c’è la scritta “Original Gas Escape Valve” che indica la valvola di sfogo dell’elio incorporata mentre “Ring Lock System” è orgogliosamente proclamato a ore 6. Questo sistema Ringlock è l’architettura della cassa dell’armatura in tre pezzi brevettata da Rolex. Comprende un anello di compressione in acciaio inossidabile legato all’azoto posizionato all’interno della cassa e attorno al movimento ed è questa base che sostiene il vetro e il fondello. Il fondello in titanio grado 5 è fissato all’anello di compressione da un anello a vite in acciaio inossidabile 904L. La flessibilità del titanio rafforza la chiusura ermetica della cassa perché all’aumentare della profondità, la pressione dell’acqua esercita forze che fanno sì che i componenti si incastrino più strettamente tra loro.

Il vetro zaffiro bombato da 5 mm di Deepsea in ossido di alluminio protegge il quadrante falso. La corona di carica a vite Triplock ha tre sigilli per garantire la sicurezza a tenuta stagna, una caratteristica che Rolex paragona a quella di un portello di un sottomarino. Il bracciale Oyster del Deepsea 116660 è dotato di un doppio sistema di estensione che si ripiega per adattarsi a una muta da sub fino a 7 mm di spessore.

Non c’è dubbio che la replica Deepsea 116660 sia stata all’altezza del suo nome in quanto è stata persino utilizzata come punto di riferimento nella creazione del Deepsea Challenge, l’orologio sperimentale più recente. Nel marzo 2012, tre orologi replica Deepsea Challenge fissati al braccio robotico e allo scafo del sommergibile Deepsea Challenger comandato dal regista canadese James Cameron sono scesi alla profondità di 10.908 m (35.787 piedi) nella Fossa delle Marianne, la seconda immersione con equipaggio di questo tipo dopo 52 anni; la prima è stata l’immersione di Trieste del 1960. Ciò che è significativo è che il Deepsea Challenge ha adottato caratteristiche che si trovano nel Deepsea 116660 come il sistema Ringlock, i materiali e il movimento automatico Calibre 3135 (che alimenta anche il Deepsea 116660). Il Deepsea Challenge è stato inoltre dotato del bracciale Oyster con i sistemi di estensione Rolex Glidelock e Fliplock. In poche parole, la replica Deepsea Challenge è una versione migliorata della replica Deepsea 116660.

Opportunamente, il Deepsea 116660 di Cameron con il quadrante nero ha assistito all’intera immersione mentre era legato al polso. Nel 2014, Rolex ha rilasciato una versione speciale del Deepsea con un quadrante blu D 116660 per commemorare la storica immersione profonda in solitaria di Cameron. Il clou principale è il quadrante blu D con la sua sfumatura dal blu intenso al nero che indica la discesa del Deepsea Challenger dalla superficie blu alle profondità scure e profonde. L’etichetta “Deepsea” sopra la scritta “Sea-Dweller” prende il colore dal sommergibile verde di Cameron. Non sorprende che il Deepsea con il quadrante blu D 116660 fosse soprannominato il Deepsea “James Cameron”.

I critici non hanno torto nell’affermare che si tratta semplicemente di un cambio di quadrante, poiché altre specifiche tecniche del Deepsea “James Cameron” del 2014 rimangono le stesse del Deepsea 116660 del 2008. Tuttavia, rispetto al fratello maggiore 116660, questo D-blue il quadrante funge da importante riferimento simbolico e storico al ruolo di Deepsea nel promuovere lo sviluppo degli orologi replica subacquei. Il quadrante è un distintivo d’onore, il suo colore straordinariamente piacevole un bonus estetico.